Perché trascorrere una vacanza nelle Marche

Perché trascorrere una vacanza nelle Marche

marche

In queste ultime settimane una regione, più di altre, è salita agli onori delle cronache: le Marche. A porre l’accento su questa splendida zona dello Stivale è stato Roberto Mancini, che ha riportato l’Italia sul trono europeo dopo oltre cinquant’anni di digiuno. L’allenatore della Nazionale, infatti, è jesino, marchigiano doc di conseguenza.

Ed ha deciso legare il suo volto ad una campagna promozionale della sua regione d’origine, che dovette abbandonare in tenera età per migrare verso Bologna, la prima città da cui spiccò il volo verso il mondo professionistico calcistico. In quello spot di pochi secondi, tuttavia, si possono notare due aspetti: la sincera partecipazione emotiva dell’ex fantasista della Sampdoria e la bellezza della costa marchigiana, mai troppo valorizzata, ad onor del vero, rispetto ad altre realtà.

Mare, ma non solo: cosa possono regalare le Marche a chi le visita

Eppure, le Marche non hanno nulla da invidiare ad altre zone italiane più note, dando modo al turista di vivere un’esperienza coinvolgente a 360°. Oltre al mare, infatti, questa regione consente di poter trascorrere degli incantevoli momenti di relax in mezzo alla natura più pura ed incontaminata, grazie alle escursioni sul Monte Conero, ai piedi dei Monti Sibillini o nel Parco Naturale di San Bartolo.

Quanto la natura sia un elemento fortemente caratterizzante di questa zona, lo si evince dalla presenza delle Grotte di Frasassi, situate in provincia di Ancona, visitate da oltre dodici milioni di turisti negli ultimi trent’anni. Un luogo magico, da lasciare letteralmente a bocca aperta chi lo visita, considerato patrimonio naturalistico a livello continentale.

Le Marche, inoltre, sono ricche di storia, fascino e cultura. Città come Urbino, Macerata, Ancona ed Ascoli, ad esempio, offrono centri storici di bellezza rara, costellati da palazzi, edifici e piazze dall’inestimabile pregio storico e culturale. Una terra, inoltre, ricca di luoghi di pellegrinaggio, tra i quali spicca Loreto, località dall’alto valore simbolico per un nutrito numero di fedeli.

Montagne, colline, storia, cultura e fede, rappresenterebbero, già da sole, un motivo più che valido per trascorrere una vacanza nelle Marche. Ma il vero punto di forza di questo splendido lembo di terra dello Stivale resta il mare, dov’è possibile passare dei momenti di assoluto svago e rilassatezza supportati da strutture all’avanguardia, ideali anche per una vacanza con bambini.

Le migliori località marittime dove trascorrere le ferie

In questa fase storica particolarmente delicata, dove il covid, purtroppo, sta inevitabilmente portando ad un radicale mutamento dei comportamenti sociali, molte persone tendono, inevitabilmente, a scegliere delle soluzioni che offrano la massima sicurezza per sé stessi ed il proprio nucleo familiare. E nelle Marche tutto ciò è possibile ottenerlo scegliendo tra una vasta gamma di proposte, che comprende, tra le altre, le case e le ville di anitavillas.

Poter respirare l’aria salubre e rilassante della costa marchigiana in posti da sogno, nel massimo comfort e sicurezza, è certamente quanto di meglio ci si possa regalare per ricaricare le batterie ed affrontare la lunga stagione lavorativa prima di godersi, nuovamente, le tanto agognate e meritate ferie.

Tre le zone marittime di grande richiamo, quella del Conero è certamente tra le più belle e suggestive della zona, incastonata nel paradisiaco contesto di un Parco Naturale che può vantare ben 5 stelle blu. Trascorrere alcuni giorni in paesi come Sirolo e Porto Recanati, ad esempio, rappresenta la soluzione ideale per le famiglie, che dopo una giornata trascorsa in riva al mare possono svagarsi tra le molteplici opportunità che offrono queste località.

Tra i più importanti ed incantevoli centri turistici della zona, una menzione particolare la merita anche San Benedetto del Tronto, che offre dei panorami particolarmente suggestivi anche nella stagione autunnale e vanta delle strutture all’avanguardia sotto ogni punto di vista. Altri esempi, considerata la beltà della costiera marchigiana, se ne potrebbero fare a bizzeffe. Una cosa, tuttavia, è certa: le Marche restano nel cuore di chi le visita.

admin